was successfully added to your cart.

Come coltivare le Peonie erbacee in vaso sul terrazzo

By 29 Aprile 2022Blog
coltivare-le-Peonie-erbacee

Possiamo coltivare le Peonie erbacee se vogliamo ottenere delle belle fioriture da aprile fino a giugno, con grandi infiorescenze profumate e con colori brillanti.

La Peonia (Paeonia) è un genere di piante e comprende diverse varietà, con portamento erbaceo o arbustivo, tutte contraddistinte da fioriture molte appariscenti e profumate.

In generale vengono distinte in due categorie, differenti per il portamento della pianta: le Peonie arbustive e quelle erbacee. Le Peonie arbustive col tempo diventano cespugli con rami legnosi che possono raggiungere anche i 2 metri di altezza. Le Peonie erbacee invece hanno un ciclo vegetativo annuale: in inverno la parte aerea della pianta si secca e nella primavera successiva dalle radici spunterà una nuova piantina.

Dove coltivare le Peonie erbacee

Cresce bene anche in mezz’ombra, ma se esposta al sole fiorisce con maggiore generosità. Nelle regioni con clima molto caldo è meglio una posizione più riparata dai raggi solari diretti.

Come irrigare le Peonie erbacee

Le Peonie coltivate in vaso devono essere irrigate con regolarità durante il periodo di sviluppo vegetativo e fioritura. In autunno e in inverno diraderemo fina interrompere: evitiamo comunque che il terriccio si secchi.

Bagniamo solo il terriccio ed evitiamo di bagnare le foglie e fiori per evitare di rovinarli.

Non tollera i ristagni idrici quindi svuotiamo i sottovasi dopo l’irrigazione. Per migliorare il drenaggio, all’atto del rinvaso stendiamo sul fondo del vaso uno strato di 5 cm di materiale inerte, come ghiaia o argilla espansa.

Come coltivare le Peonie erbacee in inverno

Al termine dalla fioritura e della fase vegetativa, la pianta tende a seccare. Se possibile lasciamola pure seccare completamente e infine tagliamo tutti gli steli fino a circa 5 cm dal substrato. A questo punto possiamo smettere di irrigare ma evitiamo che il terriccio si secchi completamente.

Come rinvasare le Peonie erbacee

Le Peonie hanno un apparato radicale molto importante che tende a crescere rapidamente nel tempo. All’inizio della primavera possiamo rinvasare la pianta in un vaso leggermente più grande. Approfittiamo dell’occasione per sostituire il vecchio terriccio con un nuovo substrato per piante da fiore.

In questa fase possiamo anche dividere le radici e creare una nuova pianta. Se non la rinvasiamo col tempo smetterà di fiorire.

Come concimare le Peonie erbacee

Un ciclo di concimazione è fondamentale per sostenere la ricca fioritura delle Peonie erbacee. Possiamo usare un fertilizzante liquido per piante da fiore da diluire nell’acqua per l’irrigazione ogni 15 giorni, da aprile fino a luglio. In alternativa possiamo ricorrere a un concime a lenta cessione, granulare o a bastoncino: sarà sufficiente interrarlo leggermente e rilascerà ogni giorno le sostanze nutritive, da 2 a 6 mesi a seconda del prodotto scelto.

Leave a Reply